Nouvelle Ryukyu | Hoshinoya

  1. Nouvelle Ryukyu | Hoshinoya
  2. La dieta di Okinawa


Taketomi mi ha aiutato a sfatare ogni stereotipo che avevo sulla cucina di Okinawa. Visita qualsiasi giardino su quest’isola e lo troverai fiancheggiato da verdure che non hai mai visto. Il pesce offre sapori che sono allo stesso tempo morbidi e complessi, e gran parte di esso è ricco di gelatina. Mentre sperimentavo questi ingredienti unici, ho deciso che il modo migliore per dimostrare le loro qualità era usare le tecniche culinarie francesi per combinarli con cibi che ne rafforzassero i sapori. Ad esempio, con i frutti di mare, ho provato ad aggiungere l’umami con una mousse di pollo o ad avvolgere gli ingredienti nel prosciutto crudo. Questa sperimentazione ha dato vita a un tipo di cucina che ho chiamato Nouvelle Ryukyu, dal nome tradizionale di Okinawa. Uso molte erbe locali, coltivate in loco insieme a spezie adatte al clima dell’isola, come rosmarino e prezzemolo. Queste erbe hanno una robustezza che si abbina ai ricchi sapori degli ingredienti locali.

Riscoprire gli ingredienti di Okinawa. Le specialità di Okinawa non sono rare in Giappone; puoi trovarli in qualsiasi città del paese. Nouvelle Ryukyu è progettato per mostrare che c’è di più nel cibo di Okinawa oltre a questi famosi piatti. Grazie al suo clima temperato, Okinawa produce verdure rigogliose anche in inverno, mentre c’è anche molta selvaggina comunemente usata nella cucina francese. Il cinghiale dell’isola di Irimote, ad esempio, si nutre di ghiande selvatiche e fornisce carne tenera e saporita come quella del maiale iberico. Tutti i piatti e le ciotole utilizzati al ristorante HOSHINOYA Taketomi Island sono stati realizzati dal maestro ceramista di Okinawa Jissei Omine, il cui giocoso mix di estetica di Okinawa e presentazione culinaria francese aiuta a migliorare l’esperienza culinaria. Ogni pezzo ridefinisce le nozioni popolari della bellezza di Okinawa. Attraverso il cibo e le stoviglie, Nouvelle Ryukyu offre continue sorprese per gli occhi e il palato.

Il suolo di questa piccola isola poggia su un letto di coralli, con temperature in media di 24°C tutto l’anno. Questo ambiente unico produce un ciclo colturale del tutto unico rispetto a quello del Giappone continentale. Di conseguenza, l’inverno è il periodo migliore dell’anno per gustare i migliori sapori di Taketomi. Ad esempio, le patate piantate in autunno e raccolte in inverno sono le più deliziose, un fatto che ho appreso da uno degli anziani dell’isola. Inoltre, i gamberi tigre sono più succosi durante l’inverno, avendo trascorso il resto dell’anno nelle calde acque ricche di nutrienti al largo di Taketomi.
Questi ingredienti stagionali e di provenienza locale costituiscono la base della prossima evoluzione della mia cucina Nouvelle Ryukyu. Lo chiamo Island Terroir, un’allusione ai sapori distintivi che il vino estrae dall’ambiente in cui viene prodotto. Disponibile solo durante l’inverno, questo menu rappresenta una perfetta armonia di qualità derivate dal clima, dalla terra e dalla gente di Taketomi. Spero che queste delizie di stagione vi piacciano.